Survival


Survival, firma una petizione

Oltre 100 tribù, in ogni angolo della Terra, hanno scelto di isolarsi dal mondo esterno. Sono i popoli più vulnerabili del pianeta. Molti di essi vivono in fuga costante, per sfuggire all’invasione delle loro terre da parte di coloni, taglialegna, esploratori petroliferi e allevatori di bestiame. Spesso, hanno visto morire amici e parenti, colpiti da malattie introdotte dall’esterno o massacrati impunemente dagli invasori.

Uno dei modi più semplici ed efficaci di partecipare alle campagne di Survival è quello di aggiungere la propria firma alle petizioni in corso. Si può farlo direttamente, on-line, oppure scaricando un modulo in formato pdf, da stampare e distribuire tra amici e conoscenti per raccogliere più firme possibile.

L’impatto che le nostre petizioni internazionali hanno sui destinatari è davvero enorme. Nel corso degli anni, abbiamo consegnato centinaia di migliaia di firme ai governi di tutto il mondo. I dati personali contenuti nelle petizioni (nome, cognome e indirizzo), rimangono ovviamente stampati sulle petizioni consegnate ai destinatari ma non sonoo raccolti né ceduti a terzi da parte di Survival.
Raccolte di firme in corso :
Petizione per la Convenzione ILO 169, Italia
http://www.survival.it/intervieni/petizione

(il tempo dell'acqua con germani) foto di anna maria ercilli



Commenti

Paola ha detto…
ciao :)
il link per firmare la petizione non è funzionante.
Paola ha detto…
Ecco il link: http://www.survival.it/intervieni/petizione

ora vado a firmare.
Bella iniziativa :)
dopoilmattino.blogspot.com ha detto…
grazie Paola

anna maer
Ben ha detto…
ciao Anna Maer,
fatto.
Però non so quanto valore abbia una petizione online, vista la facilità di introdurre dati falsi e non verificabili.
Mi piacerebbe tanto che le petizioni di questo genere potessero cambiare le cose ma, purtroppo, da anni stiamo parlando di questo problema e stiamo ancora continuando a parlarne.
Però, come si dice, la speranza è l'ultima a morire.
E allora continuiamo a sperare.
Un caro saluto.
Anonimo ha detto…
Ciao Anna Maria,
sempre presa da tutte le tue lodevoli iniziative......
A presto
Carla
dopoilmattino.blogspot.com ha detto…
cari amici, la firma spero vada a buon fine, non ho altro da offrire. Mi illudo che si sgretoli la violenza.

Post popolari in questo blog

Tabucchi e gli eteronimi