Post

Visualizzazione dei post da 2011

Nuovo Anno

Immagine
Il tempo che ci siamo dati sta scavalcando il passo...ma niente cambierà, rivivremo le nostre incertezze e illusioni.
Un rito segnato nella stagione degli avi, legato al ciclo della natura, al calcolo della strada degli astri, al desiderio di nuovofoto anna maria ercilli

la veglia

Immagine
Entri nel turno delle stelle
la polvere nel vortice
e le voci sorelle
tante povere cose distrutte
galleggiano prima della veglia.

foto di anna maria ercilli

Un disegno

Immagine
Nel tempo che si spegne
vedrai passare pianeti luminosi
sfere fosforescenti, scie di comete
e macchine come giocattoli
non saprai quale il vero
e quale il falso, vedrai l'universo
somigliare al tuo disegno bambino.

foto di anna maria ercilli

nelle mani

Immagine
Nel caldo delle mani porti la notte,fuori lo zero ferma il respiro,qualcuno oscura la portafoto anna maria ercilli

Non ci sono alberi

Immagine
Non si dice, per il silenzio che ci
accompagna, per la consueta
tacita remissione alla moria evidente-
ogni giorno si incontrano finti uomini
di finte storie giocate, effimeri
ritagli di vita trasandata, non per colpa
ma per noia, non ci sono più alberi
siamo rimasti senz'ombra.

foto di anna maria ercilli

Fugace e breve

Immagine
Sillabare ogni parola, capire il senso della fugacità-vita
Il suono che riproduce il respiroOmbreggiano le cigliafoto di anna maria ercilli


L'amico partito

Immagine
Un lunedì d'ottobre hai deciso
la partenza, onde di luce e vuoti
di colore, sul limite delle onde
l'azzurro delle nostre distrazioni-
portavo il saluto nel bar fluido
delle ore, al tavolino vuoto
avrei lasciato la nota bianca
il mancato appuntamento.
(a Guido L.)

foto di anna maria ercilli

Nostro autunno

Immagine
Quel niente che manca e chiude
dove il significato azzurro
copre distese sbiadite dal sole
poco incide sulla strada percorsa
poco rimane del vuoto rimasto
la foglia trascolora davanti
al nostro autunno.

foto di anna maria ercilli

Poco fa

Immagine
(commento non poetico)
Tramonto sul paesaggio di capannoni vuoti (sovvenzioni UE), tramonto sulle scorie nucleari di Saluggia - tramonto sul boom delle ecomafie - tramonto sui poveri in aumento - tramonto sulla crisi etica - tramonto sulla sanità, un solo medico capiva, ora passi a 10 e non sai - tramonto sui pendolari che restano a piedi - tramonto sulla bella semplicità dell'amicizia, ora c'è quando sei utile...com'era bello il mondo di poco fa!

foto di anna maria ercilli

Compito

Immagine
dicono che tornerai dentro
le parole di un saluto frettoloso
dicono che non sei mai partito
tenerti per mano il compito
illusorio di ogni giorno.


foto anna maria ercilli

Le ombre

Immagine
ombra di metallo al cancello
ombra di terra alla parete
ombra di pensieri in frammenti
ombra spenta negli occhi chiusi
ombra la mano muove garze
ombra amorevole si allontana





foto di anna maria ercilli

la ragione delle foglie

Immagine
In alto la foglia appesa al ramo
tocca le ruote cave della nube
muove il primo tempo della bufera
dopo il vento la pioggia, dopo la pioggia
le foglie sparse di ogni albero
somiglianti alla dispersa ragione.

foto anna maria ercilli

Gli assenti

Immagine
Perdiamo gli amici, ci teniamo il loro ricordo,se nel sogno ritornano,
a volte sono nell'altra stanza. (x Antonia)





foto anna maria ercilli

Quando credevo

Immagine
Quando credevo che la poesia venisse dall'infelicità
quando credevo che la poesia fosse emozione
quando credevo che la poesia cercasse la diversità
quando credevo che la poesia avesse un canone
quando credevo che la poesia fosse anarchica
quando credevo che la poesia nascesse dal bisogno
quando credevo che la poesia fosse amore
quando credevo che la poesia rompesse i confini
quando credevo che la poesia non fosse indifferenza
quando credevo che la poesia avesse la voce degli invisibili
quando credevo che la poesia diventasse canto

foto di anna maria ercilli

Zattera dei bambini

Immagine
Ogni rovescio contrasta sulla soglia
al gioco presta remi di mediocri
avventure, ma quanto è grande
a palpebre socchiuse.

foto di anna maria ercilli

Sorgiva

Immagine
rio, ruscello, torrente, sorgiva,
cascata, rigagnolo,
salto d'acqua
acqua
leggere gocce
disperse
al viso difronte




foto di anna maria ercilli

Polvere

Immagine
Non chiedere al presente il segno
di ieri, la polvere inerte
rimane nei pensieri.

foto di anna maria ercilli

Specchio di stanze e parole

Immagine
Affondano slittano via
in eco senza fine
riflessi dorati incrostano
il vecchio dire iniziato non so-
quante immagini trascorse
davanti alle ripetute stanze.

foto di anna maria ercilli

Jorge Luis Borges (morto 14 giugno 1986)

Immagine
Vibrano negli accordi antiche cose:l'alterno pàtio e la pergola vaga.(Il Sud dietro pareti sospettoseconserva una chitarra ed una daga).
Quel turbine del tango, quella furiaagli anni affaccendati tiene petto;fatto di melma e tempo, l'uomo dura
meno di quel melodico strimpello,
ch'è mero tempo. Il tango crea un addietroin parte vero anche se illusorio e tetro,un assurdo riandare di esser mortorissando, ad una svolta del sobborgo.(Il tango ) foto di anna maria ercilli

anna ma

Immagine
cerca un sosia da portare
nel silenzio, la terra non delude
se ascolti la voce dei passi

foto di anna maria ercilli

Se parli

Immagine
Lo so che non chiami, non bussi
non telefoni, non scrivi, non dici cosa fai
parli ma il senso è chiuso nelle pause.

foto anna maria ercilli

sala di musica

Immagine
Guardare attraverso mani di silenzio
slancio bianco dell'infanzia
guardare dal dentro al fuori
dal vetro non si ascoltano voci
muovono le foglie segnali di vento.

foto di anna maria ercilli

Parole di vento

Immagine
Occhi d'acqua e segni di foglia
parole scivolano al vento
cammina la storia di ognuno
incerta terra dove calpesti.

foto di anna maria ercilli

stanchezza

Immagine
Di tutto il bianco ho stanchezza
in ombra tengo il battito
il respiro nella brezza
foto di anna maria ercilli
Immagine
Leggo, ma il commentare mi sembra superfluo...
ognuno conosce il libro che non vuole trovare aperto.
Scrivo per riviste, il racconto, l'articolo e mi basta.
Di quello che rimane, del tempo, non me ne curo.
Per ora questo è l'orizzonte.

foto di anna maria ercilli

Unità d'Italia (1861 - 2011)

Immagine
Era ieri l'anniversario, 150 anni
lascio al mio Paese
un pensiero per tutti i giovani






foto di anna maria ercilli

Sottobraccio

Immagine
Noi due sottobraccio senza dirci
nulla, nemmeno un verbo
il calore la mano, il sorriso
piegava il volto, a te il
tempo dello sguardo, a me
il margine del ricordo.




foto di anna maria ercilli

Yara

Immagine
Queste giovani, morte per mano dell'uomo, Yara e le altre. Chi sono gli assassini, perché danno la morte? E' facile scaricare colpe cercando menti malate, più facile che guardare i loro occhi e ascoltarli, se saranno trovati. Ci solleva, il pensare che sono malati, diversi da noi, distanti. Non è così, vivono fra noi, sono simili a noi, cresciuti nella nostra società, da cui hanno preso il bene e il male, scegliendo di uccidere giovani ragazze.Come hanno potuto?
1.3.2011
foto di anna maria ercilli

Sfumature

Immagine
Tutto il contorno perduto
rimane in alto il segno
nebbioso sfumato il
risveglio, noi divisi
consapevoli del perduto
ritorno.







foto di anna maria ercilli

Dove ripara il silenzio

Immagine
Dentro quest'ora ripara il silenzio
raccoglie pioggia, il passaggio del treno
rumori spengono cadute inerti
oggetti immaginati assieme
all'andare del tempo.

foto di anna maria ercilli

Lungo il fiune

Immagine
Immagini prima dell'ombra,
disegnano tralci di vita spoglia,
polverose rifrazioni scelgono,
pose strappate al vento.







foto di anna maria ercilli

Ore e voci

Immagine
Che lieve incida i giorni
l'annodato filo dei cantori
le ore andate nella notte
precedono voci gioiose
nelle insolite vie oscure.

foto di anna maria ercilli