Nerofumo


Porta spazi e segni nelle parole
ampio cortile della penombra
le donne raccolte in disegni
di nerofumo.

foto anna maria ercilli

Commenti

Blue ha detto…
Donne che chiamano vita
che dicono spazi
che accolgono pensieri

camminando insieme

un abbraccio forte
Anonimo ha detto…
Donne che lottano
che piangono, che imbucano le loro mani dentro i cancelli misurati dall'aria, dai quali in lontananza, scorgono il viso di uomini sospesi su tetti di anidiride carbonica.
Questa è Termini Imerese oggi.
Un abbraccio Catia
dopoilmattino.blogspot.com ha detto…
Come sono intense le vostre parole di donna. Vere nel timore di questa vita.
anna maer
refusi ha detto…
ciao, bello scatto. No non sul digitale. Al limite poi faccio delle piccole correzioni col programma di fotoritocco.
alessandro ha detto…
non ci credo tu ti senta Mafalda ti abbraccio
Anonimo ha detto…
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

Post popolari in questo blog

Tabucchi e gli eteronimi