Leggo, ma il commentare mi sembra superfluo...
ognuno conosce il libro che non vuole trovare aperto.
Scrivo per riviste, il racconto, l'articolo e mi basta.
Di quello che rimane, del tempo, non me ne curo.
Per ora questo è l'orizzonte.

foto di anna maria ercilli


Commenti

Anonimo ha detto…
Spesso il commento è diventa un'esercizio di pura famtasia per chi ha un minimo di buon senso e vorrebbe capire in che mondo vive :-)
Anonimo ha detto…
Sopra era Specchio. Ciao:-)
dopoilmattino@blogspot.com ha detto…
guardiamo ai nostri limiti e incertezze. grazie
un caro saluto

Post popolari in questo blog

Tabucchi e gli eteronimi

Crema 18 -19 settembre 'poesia a strappo'