Specchio di stanze e parole


Affondano slittano via
in eco senza fine
riflessi dorati incrostano
il vecchio dire iniziato non so-
quante immagini trascorse
davanti alle ripetute stanze.

foto di anna maria ercilli

Commenti

Post popolari in questo blog

Tabucchi e gli eteronimi