Pedine


Ci siamo trovati senza ricordi, buio
attorno e dentro gli sguardi, vedevamo
il contorno di noi, sconosciuti sempre
qualcosa di entrambi abbandonato
fuori il perimetro della scacchiera.

foto di anna maria ercilli

Commenti

Barbara Greggio ha detto…
Forse è proprio fuori dal perimetro della scacchiera che ci si ritrova, onesti e semplici. Al di fuori della competizione, l'animo si rilassa e si dona con più naturalezza...
dopoilmattino.blogspot.com ha detto…
grazie Barbara, l'ansia di raggiungere la meta, dimentica le piccole cose della vita.

Post popolari in questo blog

Tabucchi e gli eteronimi

Luce dorata

Gli occhi di Frida